TEAM

Alessandro Mallamaci

Alessandro Mallamaci

Fotografo

Leica ambassador e docente della Leica Akademie, tiene regolarmente corsi e workshop intensivi di fotografia e post produzione in collaborazione con Fujifilm Italia. Ha al suo attivo pubblicazioni, mostre e collaborazioni con quotidiani e riviste. Appassionato di story telling e stampa fine art, è socio Tau Visual, Associazione Nazionale Fotografi Professionisti e ha collaborato a Miss Italia.

Socio fondatore dell’associazione “Il cerchio dell’immagine” che promuove il festival di fotografia “La misura del paesaggio” oltre a incontri e corsi con professionisti nel settore della fotografia, della comunicazione visiva, della post-produzione.

Leggi bio Chiudi bio
Tommaso Bonaventura

Tommaso Bonaventura

Fotografo

E' nato a Roma nel 1969. Professionista dal 1992, porta avanti diversi progetti fotografici, tra cui i reportage sul Danubio, i Paesi dell’Est e il suo studio attento e composito sulla Comunità Musulmana in Italia.
Il suo lavoro sui grandi pellegrinaggi del cristianesimo in Europa ("Le vie della fede", Gribaudo 2005) ha vinto il Premio Gribaudo, la menzione d'onore al Premio FNAC e il World Press Photo 2005. Dal 2007 si divide tra l'Italia e la Cina, dove documenta le trasformazioni e le contraddizioni della nazione.
Nel 2010 vince il primo premio al Sony World Photography Awards, nella categoria "portraits".

Leggi bio Chiudi bio
Alfredo Muscatello

Alfredo Muscatello

Fotografo

Si forma come geometra e, tra elmetti gialli e rilievi topografici, per anni lavora nei cantieri di importanti aziende come Enel, Anas e Gas Natural. Nel 2009 decide di dare una svolta alla sua vita, molla tutto e scommette sulla sua più grande passione: la fotografia. Si iscrive alla scuola John Kaverdash di Milano e consegue un diploma in Fotografia di Moda in seguito al quale continua a formarsi seguendo diversi workshop. Dal 2011 è socio dell’Associazione Italiana Fotografi Professionisti Tau Visual.

Leggi bio Chiudi bio
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •